TURISMO: LOLLI, CAMBIA IL SISTEMA IN SINERGIA CON GLI OPERATORI

TURISMO: LOLLI, CAMBIA IL SISTEMA IN SINERGIA CON GLI OPERATORI

Nasce una piattaforma unica per rilanciare brand Abruzzo “Coltiviamo l’ambizione di migliorare sempre più l’immagine della nostra regione e la sua capacità di ospitare turisti, di rafforzare il brand Abruzzo raccogliendo le sfide di un mercato in  continua trasformazione. Proponiamo così prodotti e servizi innovativi attraverso una piattaforma unica in cui è possibile favorire un circolo virtuoso ed una sinergia di azione con gli operatori turistici”.

Così il vice Presidente con delega al turismo, Giovanni Lolli, questa mattina a L’Aquila, nel corso di una conferenza stampa, ha presentato la convenzione con Abruzzo Innovazione Turismo, la società consortile individuata come Polo di Innovazione per il Turismo e definita PMC (Product Management Company) ai sensi della L.R. 15/2015.

Si tratta di un progetto che prevede un archivio unico centralizzato per la raccolta, la gestione e la diffusione di dati,informazioni e offerte turistiche, comprese le funzionalità di booking di servizi ricettivi e complementari. L’Abruzzo è la terza regione, dopo il Trentino e il Veneto, a sperimentare questo sistema di comunicazione turistica.

All’incontro sono intervenuti anche Dario Colecchi, presidente PMC Abruzzo Innovazione Turismo, Claudio Ucci, responsabile DMC (Compagnia di destinazione), Marcello Squicciarini, direttore PMC Abruzzo Innovazione Turismo, Massimo Bregani, amministratore Feratel Italia.

La società PMC con le sue quattro linee di prodotto, le 13 DMC attive in Abruzzo come associazioni di operatori turistici locali e ogni ente o azienda coinvolta nel sistema – SAGA, TUA, Parchi, etc. –  potranno caricare sulla piattaforma ogni informazione utile alle offerte turistiche, sia a livello locale che regionale.

Un’interfaccia utente intuitiva, facile e veloce dove sarà curato anche l’aspetto commerciale con servizi complementari e pacchetti di destinazione. “Cambia il sistema turismo in Abruzzo – ha aggiunto Lolli – poiché dobbiamo adeguarci al mutamento dei comportamenti, delle aspettative e della cultura dei viaggiatori. Siamo rimasti troppo tempo legati a un’idea vecchia di turismo. Stiamo quindi cambiando completamente la proposizione dei nostri prodotti. Abbiamo stipulato un protocollo d’intesa con Legambiente per un turismo attivo, stiamo firmando il Contratto istituzionale di sviluppo per la montagna abruzzese con il ministero per la Coesione territoriale, lo strumento al quale il Governo affida il rilancio dell’area, terzo dopo Pompei e Taranto ed ora abbiamo anche un Osservatorio per la raccolta dei dati. Importante anche il lavoro di riorganizzazione degli Uffici di Informazione e Accoglienza Turistica Abruzzo (IAT) insieme a Comuni e Dmc”.

La Regione Abruzzo, con la sua Redazione Web, individuerà e selezionerà le informazioni da pubblicare e allo stesso modo, gli operatori pubblici e privati, potranno utilizzare le info presenti sul data-base per pubblicare sui rispettivi siti le notizie che hanno interesse a diffondere.

Il vantaggio è che i dati saranno caricati una sola volta e resteranno a disposizione dell’intero sistema di offerta e di accoglienza regionale, compresa la nuova rete informativa turistica a seguito della revisione della L.R. 54/94.

Per sensibilizzare gli operatori turistici alla conoscenza e all’utilizzo di ogni opportunità e all’implementazione della piattaforma turistica regionale, saranno promossi degli incontri seminariali per presentare la nuova piattaforma e le diverse funzionalità.

Previous SANITÀ: DA GENNAIO NUOVI CONCORSI E STABILIZZAZIONE PRECARI
Next AGRICOLTURA: PUBBLICATO IL NUOVO BANDO DEL PSR RISERVATO AI GIOVANI

You might also like

#insiemealpd

AGRICOLTURA: PEPE, 2,7 MLN PER PROMOZIONE VINO ABRUZZESE NEI PAESI AL DI FUORI DELL’UNIONE EUROPEA

La Giunta Regionale ha approvato su proposta dell’Assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe, la Delibera che dispone le modalità operative della Misura OCM Vino denominata “Promozione sui mercati dei Paesi

#insiemealpd

PORTI: D’ALFONSO RILANCIA LA CONNESSIONE CON CIVITAVECCHIA

“Noi guadagneremo la connessione funzionale dei porti abruzzesi con il porto di Civitavecchia. E poi faremo una battaglia per mantenere sia a Pescara, che a Ortona, le sedi dell’autorità marittima