Tua, Rapino: “Con il Referendum l’Abruzzo delle riforme vince altra battaglia”

Tua, Rapino: “Con il Referendum l’Abruzzo delle riforme vince altra battaglia”

“Con il Referendum Tua l’Abruzzo delle riforme vince un’altra battaglia. Su 1.563 dipendenti oltre il 75% ha preso parte al voto e 773 hanno votato a favore dell’accordo per il nuovo contratto di secondo livello. Questa, un ulteriore conferma che la strada delle riforme intrapresa dal nostro Governo regionale è la strada giusta. Riforme che dovevano essere fatte da tempo e che per molto tempo qualcuno ha dimenticato nel cassetto dei ricordi, mai aperto. Dopo i risultati ottenuti nel campo della sanità, l’Abruzzo, quello che lavora e che è dalla parte dei cittadini, porta a casa un altro risultato, questa volta nel settore della mobilità, al secondo posto tra i diritti di civiltà. Il PD Abruzzo non può che essere fiero di questo e dell’impegno profuso da Camillo D’Alessandro al fine di raggiungere questo obiettivo.” Commenta Marco Rapino, segretario regionale PD Abruzzo.

Previous TRASPORTI: VINCONO I SI AL REFERENDUM DEI LAVORATORI DI TUA
Next ‪#‎Parigi‬: tutti uniti per difendere la libertà

You might also like

Archivio

Balneatori, Pezzopane: “Firmato ddl per garantire imprese da Bolkestein”

“Ho sottoscritto il disegno di legge della senatrice dem Manuela Granaiola dal titolo ‘Modifiche alle disposizioni in materia di concessioni demaniali marittime con finalità turistico-ricreative’ per salvaguardare il patrimonio delle

Il Blog dei Democratici Abruzzesi 0 Comments

L'Aquila, Mazzetti e Fidanza: "La Regione investa sul DSU e apra agli studenti la palestra del Canada"

A sette mesi dall’ apertura del centro polifunzionale donato dal Canada, la palestra e i campi da calcetto e basket non sono ancora a disposizione gli studenti

Archivio 0 Comments

L'Aquila, Pezzopane: "L’Aquila Capitale Europea Cultura e piano servizi educativi prima infanzia, due importanti progetti per la città"

 “L’ultimo Consiglio comunale, a cui ho partecipato in qualità di assessore comunale, ha dato il via libera a due importanti progetti a cui stavo lavorando da tempo. La candidatura di