Trasporto pubblico, Paolucci: la Regione programma, non la Tua. Non si invertano i ruoli.

Trasporto pubblico, Paolucci: la Regione programma, non la Tua. Non si invertano i ruoli.

“A 100 giorni dall’insediamento del nuovo esecutivo regionale anche il settore del trasporto è caratterizzato dall’inerzia di questa Giunta guidata dal Sen. Marsilio. Chiediamo al nuovo vertice della Tua di accelerare la conclusione dell’iter di selezione del personale, al fine di coprire i posti vacanti nell’organico aziendale, soprattutto per la manutenzione del parco rotabile”.
Lo afferma Silvio Paolucci, Capogruppo Partito Democratico
del Consiglio regionale d’Abruzzo


” Altro aspetto che ci lascia stupefatti è legato all’ordine del giorno dell’ultimo tavolo sindacale convocato dal Presidente Giuliante nel quale era prevista la discussione per la rivisitazione dei Piano dei Servizi minimi. Rammentiamo al neo Presidente che tale materia è di esclusiva competenza dei Consiglio regionale d’Abruzzo e, di contro, la Società del tutto incompetente. Sarebbe interessante conoscere come la Regione, invece, intenda risolvere l’argomento legato alle relazioni di traffico che Tua continua a svolgere in assenza di contribuzione, che generano sofferenze nel bilancio aziendale. Quanto alle indiscrezioni circolate circa la volontà di Regione ed azienda di sub-affidare una porzione delle linee attualmente gestite da Tua attraverso il meccanismo delle sub-concessioni a privati, è necessario approfondirne possibilità, opportunità e, in seguito, i criteri di individuazione delle linee da cedere a terzi, chiedendo altresì che tali scelte siano concertate con i sindacati anche per le ripercussioni sul personale. Su tutti questi temi terremo alta l’attenzione affinché non vengano ulteriormente penalizzate le aree più fragili della nostra regione, quelle interne a domanda debole. Su queste scelte riteniamo necessario un confronto politico in Consiglio regionale con tutte le forze politiche. Infine, fatti salvi gli altri aspetti normativi del caso, laddove si  dovesse scegliere di continuare a svolgere le relazioni di traffico non contribuite, chiediamo al Governo regionale di trovare le corrispondenti risorse per non incidere negativamente sul bilancio di Tua, come abbiamo sempre previsto da facili profeti”.

Previous Sclocco: L’esercito al posto dei servizi e della riqualificazione. Ecco il folle progetto pentastellato per le periferie
Next Le manifestazioni di chiusura della campagna elettorale in Abruzzo

You might also like

Tutte le NEWS

Al via la Festa dell’Unità Regionale all’Aquila

“Oggi ha preso il via la Festa dell’Unità Regionale all’Aquila. Quattro giorni dedicati al confronto e al dialogo sui temi attuali della prevenzione e ricostruzione. E le persone in foto

Tutte le NEWS

A Casoli per sostenere il candidato Sindaco Massimo Tiberini

“Un bellissimo giro nella provincia di Chieti. Ora a Casoli per sostenere il candidato Sindaco Massimo Tiberini insieme a Paolo de Castro, Presidente Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento

Tutte le NEWS

Questi sono fatti, non slogan.

2,5 miliardi di euro destinati ai comuni e agli enti strumentali. 180 milioni per la fondovalle Sangro. 150 milioni per la banda larga. E ancora il risanamento del porto di