Traforo Gran Sasso: chiediamo che il Presidente Marsilio dia la disponibilità ad essere nominato commissario.

Traforo Gran Sasso: chiediamo che il Presidente Marsilio dia la disponibilità ad essere nominato commissario.

Lo affermano i gruppi consiliari in Regione “Partito Democratico”,
“Legnini Presidente” e “Abruzzo in Comune”.

“Solo in questo modo si potrà garantire sia la funzione di coordinamento quale organo di vertice della Regione che le funzioni commissariali delegate dal Governo centrale. Il Presidente della Regione non può essere semplice spettatore delle iniziative necessarie per la soluzione di uno dei problemi più importanti per l’Abruzzo. La galleria del Gran Sasso non può essere chiusa, tagliando in due la nostra Regione. La concessionaria revochi la sua decisione e il Ministero delle Infrastrutture esca dall’immobilismo ed intervenga con urgenza”.

“Le soluzioni sono già state individuate nella delibera di Giunta regionale del 25 gennaio scorso, presieduta da Giovanni Lolli. Occorre dare attuazione agli interventi in essa previsti, stanziando subito le risorse per 172 milioni, e nominare un Commissario straordinario che dovrà assicurare la progettazione ed attuazione degli interventi che non sono più rinviabili, senza espropriare delle loro funzioni la Regione , gli enti e i soggetti pubblici locali che devono continuare ad essere protagonisti per garantire sicurezza, celerità negli interventi, monitoraggio, partecipazione e trasparenza. La precedente gestione commissariale ha di fatto espropriato di qualunque funzione le autorità locali, facendo venire meno il potere di controllo coordinamento dalla Regione Abruzzo, non risolvendo i problemi e lasciando non poche opacità e difficoltà a ricostruire gli atti e gli interventi attuati.Per questo chiediamo che il Commissario che dovrà essere nominato sia individuato nel Presidente della Regione Marsilio: solo in questo modo si potrà garantire sia la funzione di coordinamento quale organo di vertice della Regione che le funzioni commissariali delegate dal Governo centrale. Formalizzeremo tale proposta nel corso del Consiglio regionale straordinario da noi richiesto e fissato per domani martedì alle ore 12 e sollecitiamo tutti i gruppi di maggioranza e opposizione a sostenerla”.

Previous Elezioni Pescara, Sclocco: Basta propaganda sulle periferie: diteci i vostri progetti
Next Trabocchi, Paolucci: Accolta la nostra proposta di audire i portatori di interesse

You might also like

News dal PD Abruzzo

Di Sabatino su astensione Marsilio decreto ricostruzione

“Marsilio può mangiare tutti gli arrosticini che vuole e può continuare a farsi i selfie mentre corre sul ponte del Mare per farci credere che, pur non avendo mai vissuto

News dal PD Abruzzo

Guardie mediche, Zappalorto e Di Crescenzo: “Incredibile che a parlare sia Febbo che ha voluto e decretato le chiusure”

“Le affermazioni di Mauro Febbo sulla non abilità dei consiglieri di maggioranza della provincia di Chieti, secondo il quale non siano stati abbastanza abili a salvaguardare il nostro territorio dal

News dal PD Abruzzo