Trabocchi, Paolucci: Accolta la nostra proposta di audire i portatori di interesse

Trabocchi, Paolucci: Accolta la nostra proposta di audire i portatori di interesse

“In merito ai lavori delle Commissioni di questa mattina esprimo soddisfazione per l’accoglimento della nostra proposta di rinviare la Legge sui trabocchi alla prossima seduta. L’obiettivo è quello di favorire un’ampia partecipazione al dibatto, attraverso le audizioni di tutti i portatori d’interesse, per ascoltare tutte le istanze provenienti dal settore al fine di addivenire ad un testo condiviso con il territorio a partire dai sindaci”. Lo afferma Silvio Paolucci, capogruppo Pd in consiglio regionale.

“Visto il favorevole accoglimento di questa istanza come opposizione abbiamo ritirato gli oltre 300 emendamenti presentati all’iniziativa legislativa, che con un fuori sacco voleva essere approvata sottotraccia quest’oggi in Aula. Inoltre, come preannunciato nella Commissione Bilancio, insieme ai colleghi del Centrosinistra, abbiamo predisposto un emendamento per raddoppiare lo stanziamento alla Campagna Antincendio Boschivo. Riteniamo tale attività fondamentale per la tutela del patrimonio boschivo e faunistico della nostra regione e per tale ragione auspichiamo che il nuovo esecutivo regionale accolga la proposta di portare lo stanziamento ad € 1,5 mln, in luogo dei € 739.000,00 proposti dalla maggioranza”.

Previous Traforo Gran Sasso: chiediamo che il Presidente Marsilio dia la disponibilità ad essere nominato commissario.
Next Fondi Loreto-Penne, Blasioli: Nessuna certezza su come e quando saranno ripristinati

You might also like

Tutte le NEWS
Tutte le NEWS

Le Ragioni del Sì a Lama dei Peligni

“Un altro appuntamento oggi per “Le Ragioni del Sì” a Lama dei Peligni con Silvio Paolucci, Chiara Zappalorto e Tiziana Di Renzo. Il nostro viaggio continua in tutto l’Abruzzo, con

Archivio

Con Simona Bonafè abbiamo raccontato perché andremo a votare Sì

“Oggi: Città Sant’Angelo e Pescasseroli. Con Simona Bonafè e tanti altri abbiamo raccontato perché il #4dicembre andremo a votare Sì, dei benifici di questa riforma per l’Italia di oggi ma,