Strada provinciale 2 Aringo – Campotosto, manifestazione di protesta alla Provincia. Pietrucci: “Situazione intollerabile”

Strada provinciale 2 Aringo – Campotosto, manifestazione di protesta alla Provincia. Pietrucci: “Situazione intollerabile”

Questa mattina presso la sede della Presidenza della Provincia dell’Aquila si è tenuta una manifestazione di protesta a cui hanno partecipato, ricevuti dal Presidente della Provincia Angelo Caruso,  sindaci e amministratori di Campotosto, Montereale e Capitignano, allevatori della zona, associazioni di categoria. La manifestazione è stata promossa dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci. Al centro delle rivendicazioni la questione della strada provinciale 2, da Aringo di Montereale a Campotosto, interrotta da una frana e mai ripristinata da due anni, nonostante la Provincia abbia anche ricevuto nel luglio scorso i fondi necessari dalla Regione grazie a una misura approvata su impulso dai consiglieri Pietrucci e Di Nicola.

Pietrucci spiega: “È una situazione che definire intollerabile è perfino riduttivo. Parliamo di una interruzione viaria che strozza le attività commerciali e i pochi, eroici cittadini che continuano a vivere in quell’area. La beffa sta nel fatto che i fondi necessari sono a disposizione e non si spendono per inerzia: ma compito degli amministratori, specialmente quando si hanno di fronte problemi di cui sono vittime popolazioni che già tanto e troppo hanno dovuto patire, è risolvere, non rallentare. Abbiamo una responsabilità morale nei confronti della popolazione dell’Alto Aterno, in primis, ma soprattutto, nel caso di specie, quella di Campotosto. Il Presidente della Provincia Caruso si è impegnato come primo passo a recarsi mercoledì con i tecnici sul luogo dell’interruzione; soprattutto, a stretto giro, dovrà avviare i lavori per la riapertura di almeno una corsia della strada e farlo prima dell’arrivo delle intemperie, come la neve, che in quei luoghi sono ormai imminenti, che rischiano di rendere impossibili i lavori e rimandarli ancora di mesi.  Si proceda quindi, senza perdere un’ora di più, oppure la protesta, che sinora è stata civile e nell’ordine della compostezza, assumerà forme eclatanti. E non serve specificare da che parte mi troverei anche in questa inammissibile eventualità,  e per chi combatto”.

Previous Famiglie, giovani e lotta alla povertà Le contromisure del Pd alla manovra del governo
Next Sicurezza A24-A25; Lolli: governo rimedi alla svista; rischio stop a interventi Masterplan

You might also like

Top News

NO PILLON. Pezzopane: sabato 10 novembre presidio a L’Aquila per dire No a legge che riporta indietro diritti

Anche nella città capoluogo d’Abruzzo, così come in tantissime città italiane, sabato 10 novembre, si leva il no al contestatissimo decreto Pillon. Alle ore 15:30, nella piazza della fontana luminosa,

Top News

Cultura, Pezzopane:”Incardinato al Senato Ddl su 2017 anno ovidiano”

“Come promesso, il presidente della Commissione Cultura del Senato Andrea Marcucci ha avviato l’esame del mio disegno di legge sull’istituzione dell’Anno Ovidiano e la celebrazione dei 2000 anni dalla morte

Top News

Legge Syabilità, Castricone: “Stop al commissariamento SIN di Bussi. Sei messi per impegnare le risorse”

“Nella seduta notturna della commissione Bilancio che sta esaminando la legge di Stabilità sarà con tutta probabilità discusso e approvato l’emendamento che prevede la fine della gestione commissariale per il