Presentata la conferenza programmatica del Partito Democratico #Abruzzo2030

Presentata la conferenza programmatica del Partito Democratico #Abruzzo2030

Questa mattina, nella sala Enrico Berlinguer (via Lungaterno Sud 76, Pescara), è stata presentata la “Conferenza programmatica – Abruzzo 2030” organizzata dal Pd regionale, che si svolgerà il 16 e 17 dicembre presso gli spazi Agorà, Piazzano di Atessa.

Erano presenti, Marco Rapino, segretario regionale PD Abruzzo, i membri della segreteria regionale e i segretari provinciali.

Era un appuntamento che avevamo promesso da tempo, da quando sono stato eletto segretario regionale – esordisce Rapino -. Si tratta di un impegno mantenuto a cui tengo moltissimo, anche perché la nostra regione non ha mai ospitato un simile evento. Abbiamo deciso di affrontare un percorso che parta dalla nostra idea di Abruzzo, un Abruzzo che si agganci al futuro che sta cambiando, valorizzando la sua identità e proiettandoci al futuro. Una scelta non scontata in un momento in cui a governare la politica è l’immediatezza e dove troppo spesso ci si perde a rincorrere il quotidiano, piuttosto che fermarsi a riflettere sugli anni che ci aspettano. Dobbiamo ricominciare a pensare al domani e noi lo vogliamo fare partendo da questa conferenza programmatica, insieme ai cittadini e ai professionisti, in un luogo simbolo come Atessa, nella Val di Sangro, un sito ricco di opportunità e da cui dobbiamo ripartire. In questi anni di governo abbiamo vinto tante sfide storiche, penso ad esempio al Masterplan e alla sanità, ma la missione non è ancora compiuta.”

E per farlo il segretario regionale ha invitato esponenti di spicco del governo Gentiloni, Matteo Richetti, portavoce nazionale Pd, e gli eurodeputati Pina Picierno e Andrea Cozzolino, ma anche tante espressioni della cultura abruzzese, imprenditori, associazioni, sindacati, per una due giorni tutta dedicata al dibattito e al confronto con i cittadini.

Ma come si articolerà #Abruzzo2030?

Si partirà sabato 16 dicembre con l’insediamento dei forum tematici, dalle 15 – spiega Maria Ciampaglione, responsabile dell’organizzazione – I tavoli a tema saranno diversi, dall’industria 4.0 al lavoro, dalla scuola alla ricostruzione.

A fine giornata si riunirà la segreteria regionale per rielaborare i contenuti proposti. L’indomani ci si tornerà a confrontare già dal mattino alle 10 e, nel pomeriggio, spazio alle conclusioni, affidate agli esponenti nazionale presenti. In sostanza, un evento unico nel suo genere, sia dal punto di vista dei contenuti che nell’unione della nostra comunità politica”.

Con questa conferenza programmatica – concluso Massimo Cialente, parlando a nome della segreteria regionale – il Pd si recupera il senso del ruolo della politica, costruire e confrontarsi, in un momento in cui si va avanti per slogan e fake news. Ringrazio il segretario Rapino per aver tanto creduto in questo progetto, che non si concluderà certamente il 17 dicembre, ma proseguirà nei circoli per i prossimi mesi, con lo scopo di costruire un Abruzzo davvero capace di offrire servizi reali e di attirare i talenti”.

Per maggior informazioni è possibile scaricare il programma dell’evento: Programma Pdf

Per informazioni su come raggiungere il luogo dell’evento è possibile scaricare la brochure con le indicazioni: Indicazioni Pdf

Per registrasi alla conferenza si prega di compilare correttamente il form dal link: https://goo.gl/rV8iGj .

Nel caso in cui vogliate una tematica di cui discutere potete scrivere a [email protected]

 

 

Previous Rapino e Tocco su richiesta dimissioni del presidente Di Marco da parte del centrodestra
Next Autostrade, Pezzopane: appello al Governo, urgenti interventi antisismici per A24 e A25 

You might also like

News dal PD Abruzzo
News dal PD Abruzzo

Sanita’, Rapino: “Premiato il nostro lavoro”

“Dopo decenni la sanità abruzzese inizierà il suo nuovo cammino virtuoso” – inizia così il segretario dem d’Abruzzo Marco Rapino il suo commento sulla questione sanitaria abruzzese. “La giornata di

News dal PD Abruzzo

Lingotto, Pezzopane: Si scaldano i cuori e si parla di Abruzzo.

“Una scelta felice ritrovarci qui al Lingotto. Siamo tantissimi e c’è un entusiasmo incredibile.Si respira aria buona, aria di comunità. Ci siamo rialzati, finalmente, dopo questi ultimi difficili mesi e