Paolucci: “Le nostre perplessità sullo stanziamento per le celebrazioni di Fiume”

Paolucci: “Le nostre perplessità sullo stanziamento per le celebrazioni di Fiume”

“Lascia perplessi lo stanziamento di 150 mila euro per la celebrazione dei 100 anni dell’impresa fiumana”. Ha dichiarato il capogruppo del PD Silvio Paolucci che ha poi aggiunto: “Lascia perplessi non per la scelta di affrontare un argomento a lungo colpevolmente sottovalutato come quello della Repubblica di Fiume, ora oggetto di importanti approfondimenti storici centrati ovviamente sulla figura di Gabriele D’Annunzio, sulla Carta del Carnaro e sulle novità politiche, sociali e culturali che quell’esperienza introdusse, ma perché sul progetto al centro del sostanzioso contributo non c’è chiarezza (giornate di studi, convegni, o riproposizione di stantìe operazioni di gemellaggio transadriatico, in questo caso tra Pescara, città natale di d’Annunzio, e Fiume, con relative passerelle di politici più o meno rappresentativi?)”. Per Paolucci c’è “Il timore che dietro tutto questo possa nascondersi null’altro che una celebrazione sovranista, sostenuta da interventi ad hoc di studiosi di un unico orientamento storiografico, proprio quando sull’esperienza fiumana il campo di studi si sta mostrando sempre più ampio e articolato, una celebrazione da realizzare con i soldi del contribuente regionale, c’è e pare consistente”. “Ecco perché – sottolinea Paolucci – sarebbe stato opportuno che questa manifestazione fosse stata inserita non con un provvedimento ad hoc, che può ingenerare legittime rivendicazioni verso altre manifestazioni di spessore, ma all’interno di un complessivo progetto di finanziamento per eventi culturali”. Pertanto, conclude il il consigliere del PD: “A chi ha invocato un cambiamento chiediamo, appunto, che si volti pagina e si metta mano in modo organico alla cultura con un respiro meritocratico e soprattutto di qualità sul quale siamo pronti a lavorare”.

Previous Morassut all'incontro di coordinamento politico del Pd Abruzzo: "Impegnati nel rinnovamento"
Next Giovedì 11 luglio Assemblea dei circoli del Pd Abruzzo

You might also like

News 0 Comments

Uffici postali aree montane marginali: D’Amico sollecita l’acquisizione dei documenti

Ordinanza del TAR a sostegno dell’apertura degli uffici postali nelle aree montane marginali.  Giovanni D’Amico – Vice Presidente del Consiglio regionale D’Abruzzo, sollecita una revisione del Protocollo Poste Italiane/Regione Abruzzo

Tutte le NEWS

Pepe: approvata la legge che finanzia il “Pigro” e il “Gianni Di Venanzo”

“Oggi il Consiglio regionale su mia proposta ha licenziato il progetto di legge che finanzia il Premio Pigro e il Premio Gianni Di Venanzo con una somma totale di circa

Giovani Democratici 0 Comments

Il leader dei giovani Pd a Lettomanoppello, Raciti: "Riprendiamoci gli spazi per fare politica"

“No politicians: i giovani e la politica”. E’ il tema dell’iniziativa promossa oggi a Lettomanoppello dai Giovani democratici in collaborazione con Scuola di Regione, tra gli ospiti il Segretario nazionale