Olicar, vertice in Consiglio regionale. Pietrucci: Concordato cronoprogramma a tutela dei lavoratori PA

Olicar, vertice in Consiglio regionale. Pietrucci: Concordato cronoprogramma a tutela dei lavoratori PA

Si è svolto oggi 18 gennaio il tavolo consultivo per trovare un accordo fra le parti sulla vicenda Olicar, alla presenza del consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, delle sigle sindacali, del direttore generale della Asl 1 Rinaldo Tordera e di un rappresentante dei lavoratori.  Sul tavolo sono state poste le preoccupazioni dei sindacati relative al bando di gara che la Asl ha indetto con lo spacchettamento delle competenze e dei servizi fino ad oggi in capo alla Olicar e che da domani, dopo l’apertura delle buste prevista per le ore 13, saranno affidate  – salvo verifiche di legge – a differenti committenti.

“La preoccupazione dei sindacati relativa allo spacchettamento è quella di riuscire a garantire, con il subentro delle nuove ditte, la attuale retribuzione salariale e il mantenimento dei servizi. Pietrucci spiega che “grazie ad un grande senso di responsabilità, sia da parte dei sindacati che della Direzione Generale Asl, si è arrivati a stabilire un cronoprogramma. Ci sarà il mantenimento per sei mesi delle nuove imprese, per arrivare successivamente ad una nuova assegnazione che preveda un nuovo accorpamento multi servizi tramite Consip o tramite gara europea”, afferma Pierpaolo Pietrucci, Presidente II Commissione Permanente “Territorio, Ambiente, Infrastrutture” in Consiglio regionale.
Questi i passaggi del cronoprogramma concordato nell’ambito del tavolo odierno: domani alle ore 13 si aprono le buste; Asl si impegna a comunicare immediatamente i requisiti al sindacato e a fare le assegnazioni; il sindacato farà immediatamente i tavoli di verifica; lunedì i lavoratori passeranno alle altre ditte (che hanno vinto la gara); l’incarico alle ditte che hanno vinto durerà sei mesi, perché l’impegno è quello di riunire lo spacchettamento entro sei mesi; la riunificazione dei servizi avverrà tramite Consip (auspicato dalla Asl) oppure attraverso bando europeo.  Pietrucci conclude sottolineando anche l’impegno della Asl ad attivare da subito le procedure – nel caso dovesse rivelarsi impercorribile l’ipotesi Consip – per predisporre un bando europeo.

Previous A24 e A25, Pietrucci: Servono pannelli antirumore, se Strada dei Parchi nicchia su pedaggi noi chiediamo da subito quanto ci spetta
Next Sabato il Pd aquilano a Congresso, "L'Aquila oltre le frontiere" presentato in conferenza stampa

You might also like

Top News

Pescara, D’Alessandro: “Con la Lista Teodoro abbiamo vinto, insieme dobbiamo continuare”

“Da Presidente regionale del partito e da coordinare della maggioranza al Consiglio regionale sono impegnato direttamente con D’Alfonso e Alessandrini affinché i valori delle persone impegnate  e dei cittadini che

Top News

L’Assemblea Regionale dei Giovani Democratici d’Abruzzo elegge Mirko Frattarelli nuovo segretario

Si è svolto ieri mattina, all’Aquila, presso la Federazione Provinciale del Pd, il congresso regionale dei Giovani Democratici d’Abruzzo. Davanti ad una sala piena di giovani militanti, è stato Mirko

Top News

Cultura, Pezzopane: Festa dei serpari di Cocullo sia patrimonio Unesco

“Anche quest’anno ho partecipato a Cocullo, in Provincia dell’Aquila, alla tradizionale Festa di San Domenico con il rito dei Serpari, una celebrazione popolare durante la quale le serpi vengono poste