Manovra: Pezzopane, sicurezza e pedaggi A24/A25, chi ha paura dei sindaci?

Manovra: Pezzopane, sicurezza e pedaggi A24/A25, chi ha paura dei sindaci?

“Chi ha paura dei sindaci? Perché una civile ed unitaria manifestazione dei primi cittadini di tante località di Abruzzo e Lazio deve essere tenuta a debita distanza dal Senato, relegata nella minuscola piazza Vidoni? Quali direttive hanno impartito il governo e il comune? Chi ha stabilito che i sindaci andavano chiusi in un recinto delimitato dal nastro e da cui non potevano muoversi se non togliendosi la fascia tricolore? Quanto avvenuto oggi a Roma lascia sgomenti, allibiti e descrive bene lo stato della nostra democrazia e della capacità di ascolto del Palazzo alle istanze dei cittadini. I rappresentanti delle comunità chiedevano la presentazione e l’approvazione di un emendamento sul tema Autostrade dei Parchi (A24-A25) in materia di sicurezza, poiché il ministro Toninelli non ha ancora firmato i decreti per lo sblocco dei lavori di manutenzione, mettendo a rischio anche migliaia di posti di lavoro; e sull’aumento delle tariffe, ora bloccate fino al 31 dicembre, ma che in assenza di un intervento potrebbero aumentare”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera,presente oggi a Piazza Vidoni, in un commento a margine della mobilitazione dei sindaci di Abruzzo e Lazio.

“È stato il ministro alla mia presenza – aggiunge la deputata Dem – a impegnarsi ad approvare il Pef o ad intervenire in Legge di Bilancio per bloccare gli aumenti delle tariffe. Ma ad oggi non si è verificata nessuna delle due condizioni. Il brutto episodio di oggi fa seguito alla recente fuga del ministro dei Trasporti dinnanzi agli stessi sindaci, ai sindacati e alle associazioni di cittadini. Proprio lo stesso Toninelli che denunciò di aver visto con i propri occhi i seri rischi alla tenuta dei piloni dell’autostrada. Ecco, dunque, qual è la situazione: porte chiuse al Senato, porte sbarrate al ministero dei Trasporti”.

Previous Terremoto, Pezzopane:“parole Salvini e Di Maio bolle di sapone. Bocciati emendamenti su riduzione 40% restituzione tasse terremotati”
Next Elezioni regionali, Di Sabatino: vera intenzione M5s posticipare il più possibile data del voto

You might also like

Archivio 0 Comments

Comunicato stampa di Guardiagrele il bene in comune. Le ragioni del no.

Un libro dei sogni, il bilancio di previsione 2011 dell’Amministrazione Salvi, per stessa ed esplicita ammissione del sindaco che ha detto che “non è vietato sognare”.  Peccato che questi sogni

Iniziative 0 Comments

Filippo Taddei, responsabile nazionale PD economia e lavoro, all’incontro organizzato ad Avezzano

“Perché al ?primo? posto il ?lavoro?? Perché il lavoro è un’emergenza ma è anche futuro”. Lo ha affermato Marco Rapino, segretario del Partito Democratico d’Abruzzo durante l’iniziativa  con Filippo Taddei, responsabile nazionale  economia e lavoro del Partito