L’Aquila, Fwd: Palumbo: “Ecco come il 5G può migliorare la qualità della vita della città”

“La presentazione del progetto di sperimentazione della tecnologia 5G, a cura di Enel Open Fiber e Wind Tre, è un ulteriore passo in avanti di un percorso in cui abbiamo creduto e siamo riusciti a rendere realtà, iniziato poco più di un anno fa con la visita del sottosegretario Antonello Giacomelli alla festa dell’Unità nella nostra città. L’Aquila è, assieme a Milano, Matera, Bari e Prato, tra le poche città in cui nasceranno le applicazioni che, nel medio termine, rivoluzioneranno i modi di vivere la città, di informarsi, di curarsi, in poche parole la qualità della vita, proprio quel settore in cui la nostra città – riportano le ricerche del Sole 24 Ore e di Italia Oggi – ha ancora tanto da recuperare, e in particolar modo nel comparto dell’innovazione”, lo afferma Stefano Palumbo, Capogruppo Partito Democratico Consiglio comunale L’Aquila
“Proprio la sperimentazione del 5G – una eccezionalità non solo sul panorama nazionale ma anche europeo – rappresenta una grande opportunità per risalire la china, che ha già cominciato a manifestare i suoi frutti con la decisione del colosso cinese Zte di installare nella nostra città un laboratorio di ricerca. Il senso comune ci induce ad associare il 5G ad una semplice evoluzione della velocità di connessione dei telefoni cellulari e dei dispositivi mobili, ma si tratta, in realtà, di ben altro, è la piattaforma che ci condurrà al futuro. Come ho creduto nella possibilità che L’Aquila potesse essere luogo della sperimentazione 5G, credo fermamente nella possibilità che questa possa incidere concretamente nella vita di tutti noi, migliorandola.  Sarebbe utile superare il dibattito cittadino sui parcheggi, sulle strisce bianche e blu, iniziando ad immaginare come, attraverso questa tecnologia applicata alla mobilità intelligente, sarà possibile mettere in rete la disponibilità degli stalli cittadini, individuare immediatamente quelli liberi, effettuare la prenotazione e il pagamento direttamente dallo smartphone, prevedendo, perchè no, una gratuità collegata all’utilizzo delle auto elettriche o in car sharing. Per non parlare delle strategie di rivitalizzazione, tutela e sicurezza del centro storico: il 5G sarà l’occasione per predisporre un sistema di videosorveglianza con funzioni avanzate; sfruttando le potenzialità della cosiddetta realtà aumentata sarà possibile poi concepire una promozione turistica in chiave innovativa dei beni culturali che stiamo recuperando. Un’altra frontiera riguarderà l’utilizzo dei droni, e sarà direttamente connessa ad un possibile rilancio dell’aeroporto di Preturo attraverso un programma di controllo del traffico aereo degli stessi; droni che troveranno un possibile impiego per la consegna dei farmaci o altri beni, al fine di garantire un livello di servizi adeguati su un territorio vasto, come il nostro, con borghi difficilmente raggiungibili e poco densamente abitati. Rimanendo nell’ambito della medicina, ci sono le opportunità della telemedicina con gli smartglasses e il controllo remoto, tutto a beneficio dei soggetti che hanno difficoltà di spostamento e raggiungibilità dei presidi medici specializzati. Se tutto questo può apparire oggi futuristico, una ricaduta concreta e immediata, conseguenza della sperimentazione 5G, sarà rappresentata dall’accelerazione che Open Fiber darà all’infrastrutturazione in fibra ottica per la banda ultra larga di tutto il Comune, che sarà tra i primi in Italia a godere di questa possibilità. Una strada importante per le sorti della nostra città è stata tracciata, adesso tocca a tutti noi percorrerla”.

 

Previous L'Aquila, Pietrucci a Biondi: "Ingiustificato l'allarme su Oncologia, ecco gli impegni di Tordera"
Next Legge Bilancio e Decreto fiscale, le misure per L'Aquila e zone terremotate - schede

You might also like

Top News

Autostrade, Pezzopane: appello al Governo, urgenti interventi antisismici per A24 e A25 

“La terra ha tremato ancora in Abruzzo e non possiamo aspettare, sono preoccupatissima. Hanno ragione i sindaci ed i sindacati che in questi giorni hanno lanciato anche loro l’allarme sulla

Top News

8 marzo, Pezzopane:”Valorizzare competenze femminili sparse sul territorio”

“Nel giorno della festa della donna è molto importante valorizzare le competenze femminili in un mondo, quello di oggi, troppo improntato all’affermazione degli uomini. Sul territorio italiano ci sono migliaia

Top News

A24-A25, D’Incecco: Aumenti inaccettabili, pronta a fare la mia parte

“Gli aumenti dei pedaggi sulla rete autostradale A24-A25 sono inaccettabili e colpiscono duramente pendolari, utenti e trasportatori”. Lo dichiara la deputata abruzzese, Vittoria D’Incecco, che è pronta a fare la propria parte