ISTRUZIONE, SCLOCCO: “DIGITAL SCHOOL FORMERA’ INSEGNANTI DIGITALI”

ISTRUZIONE, SCLOCCO: “DIGITAL SCHOOL FORMERA’ INSEGNANTI DIGITALI”

 Il progetto “Digit School” partirà ufficialmente il 15 luglio prossimo all’Aurum di Pescara con l’avvio della “Summer School”. Questa mattina, a Pescara, la presentazione alla stampa da parte dell’assessore all’Istruzione ed alla Formazione, Marinella Sclocco, del direttore dell’Ufficio scolastico, regionale, Ernesto Pellecchia, dell’esperto di tenologie digitali e coordinatore del progetto, Vittorio Midoro, del dirigente regionale, Carlo Amoroso, e del referente dell’azienda Ud’anet, Christian Sciarretta. Il progetto Digit School, presentato dalla Rete Temporanea di Imprese costituita dalla Ud’Anet Srl (società abruzzese che da dieci anni supporta il mondo dell’istruzione per l’introduzione di nuove tecnologie e contenuti multimediali), dal Cineca (consorzio senza scopo di lucro formato da 69 Università italiane, due Enti nazionali di ricerca e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e l’Istituto Infobasic, agenzia formativa accreditata dalla Regione Abruzzo, è risultato aggiudicatario al termine della procedura di gara del Progetto speciale “Scuola Digitale” P.O. FSE Abruzzo 2007-2013 Asse 4. L’intervento prevede un finanziamento complessivo di circa 500 mila euro e si inserisce nel quadro delle attività previste dal Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in assoluta coerenza con la Strategia Europea 2020. “Digit School – ha ricordato l’assessore Sclocco – è orientato a sviluppare iniziative finalizzate ad attività di produzione e sviluppo di contenuti didattici digitali e ad azioni di formazione destinate ai docenti per l’innovazione delle metodologie di insegnamento e apprendimento”. Il progetto avrà una durata di otto mesi e prevede due linee di azione: la prima destinata alla realizzazione e sperimentazione della piattaforma www.digitschool.eu ideata per la progettazione di contenuti didattici digitali. Una piattaforma innovativa e multicanale che coinvolgerà tutti i docenti degli Istituti scolastici della Regione Abruzzo e grazie all’uso di strumenti interattivi e social verrà diffusa anche nel contesto nazionale ed europeo. L’obiettivo della piattaforma è quello di collocare l’alunno al centro di un processo di apprendimento basato su specifici progetti didattici, quindi favorire il cambiamento del ruolo dell’insegnante ove il docente non è più visto come il dispensatore di conoscenze tramite lezioni frontali, interrogazioni e assegnazione di compiti a casa, ma diventa il progettista e il gestore di ambienti di apprendimento costituiti dall’insieme delle risorse con cui lo studente interagisce. La seconda linea di azione sarà destinata ad un percorso di “Formazione per Formatori”, ovvero una Summer School, che prenderà il via a luglio e sarà rivolta a 24 docenti denominati “DIGITAL AMBASSADOR” che successivamente andranno a replicare a cascata la formazione ricevuta nei rispettivi Istituti scolastici di provenienza, coinvolgendo oltre 450 docenti su tutto il territorio regionale. A supporto delle attività sarà organizzata una importante campagna di comunicazione tesa a diffondere obiettivi e risultati raggiunti dall’intervento.

Previous ELEZIONI CHIETI. Rapino: “A Luigi Febo grande pregio aver riportato politica fra cittadini e capacità saper ascoltare le persone”
Next  SANITA'. A Sulmona un Polo ortopedico pubblico d’eccellenza

You might also like

#insiemealpd

Ambiente, Di Pangrazio: “Dal Winter Tour Abruzzo Riserve alla prima conferenza regionale delle Aree Protette abruzzesi”

«Sono da sempre stato convinto, anche da prima di iniziare la mia esperienza politica, che l’ambiente e il territorio siano realmente la risorsa principale su cui l’Abruzzo debba puntare per

#insiemealpd

D’Alessandro: premio “Mithos” a Torino di Sangro nel segno di Donato Iezzi

L’esempio di un uomo, l’ex sindaco di Torino Di Sangro, Donato Iezzi, medaglia d’oro al valore civile, il cui fortissimo senso delle Istituzioni gli fece privilegiare l’interesse della collettività a

#insiemealpd

SOCIALE: DAL 2 SETTEMBRE DOMANDE PER SUSSIDIO DI POVERTÀ

PARTE IL PROGRAMMA SIA, SOSTEGNO DI INCLUSIONE ATTIVA Parte anche in Abruzzo il programma nazionale per l’Inclusione Attiva (Sia) per la lotta alle povertà. Il via libera dopo una riunione