Fusione Ama – Tua, Albano: Preoccupante ritardo da parte dell’amministrazione comunale

Fusione Ama – Tua, Albano: Preoccupante ritardo da parte dell’amministrazione comunale

“E’ preoccupante il ritardo da parte dell’amministrazione comunale nella predisposizione dei necessari passi formali per la fusione delle aziende di trasporto regionale e comunale, Tua e Ama”, lo afferma Stefano Albano, Segretario Partito Democratico L’Aquila, consigliere comunale.

“Da parte della Regione i passi necessari sono stati compiuti grazie anche a uno stretto e lungimirante coordinamento con i sindacati, ma l’iter per la parte che compete al Comune è al momento bloccato. Chiedo a questo proposito la massima solerzia per la prosecuzione del percorso, anche in considerazione del risultato di un referendum tra i lavoratori che ha sancito la conferma della necessità di una fusione auspicata da tutti. L’Ama peraltro, grazie alla gestione di questi anni, è una azienda che gode di buona salute. Non vorrei che l’ostilità manifestata negli anni e nei mesi passati da Gianni Chiodi, sia verso l’assorbimento di Abruzzo Engineering sia più volte nel corso dei lavori delle Commissioni in Consiglio regionale verso il processo di fusione Ama – Tua, abbia contagiato i vertici dell’amministrazione comunale inducendoli all’inerzia e a un passo indietro rispetto alla volontà dei lavoratori e ai contenuti del Protocollo di intesa firmato con la Regione”.

 

Previous Riunione ricostruzione patrimonio Ater all'Aquila, Pietrucci: Intransigenza rispetto a ogni altro rallentamento
Next Norme per diabetici, Pietrucci: Grazie all'assessore Paolucci, condotto in porto un lavoro comune

You might also like

Top News

MALTEMPO: ENTRO 90 GIORNI I COMUNI DOVRANNO SEGNALARE I DANNI DELL’ONDATA DELLO SCORSO GENNAIO

 Entro 90 giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza della Protezione Civile Nazionale (prevista nei prossimi giorni) i Comuni dovranno comunicare formalmente alla Regione l’ammontare dei danni – al patrimonio pubblico e privato

Top News

Genio civile, Pietrucci: Il 28 febbraio presenteremo piano per azzeramento pratiche

“Il prossimo 28 febbraio presenteremo un programma condiviso di iniziative che punterà all’azzeramento delle pratiche arretrate a carico del Genio civile e a una accelerazione delle altre, nel territorio del