Elezioni: presentate le liste del Partito Democratico in Abruzzo

Elezioni: presentate le liste del Partito Democratico in Abruzzo

Questa mattina, nella sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei candidati del Partito Democratico al Parlamento.

Erano presenti il Segretario regionale del Pd Abruzzo Marco Rapino, i candidati, gli amministratori e gli esponenti del Partito Democratico della regione Abruzzo.

Oggi è un giorno importante perché siamo tutti qui per presentare alla stampa e a tutti i cittadini le nostre liste per le elezioni alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica – ha esordito Rapino -.In questi giorni si è molto parlato di candidati, di conferme e di sorprese. Ora posso dire con fierezza che il nostro obiettivo è stato raggiunto: leggere il nome di abruzzesi nelle prime posizioni del proporzionale e dare a tutti i cittadini la possibilità di scegliere ottimi candidati per l’uninominale. Ringrazio per questo il segretario Matteo Renzi che ci ha dato fiducia e, allo stesso tempo, una grande responsabilità, unica e straordinaria. Non abbiamo paura di andare casa per casa e strada per strada. Non abbiamo timore di confrontarci con tutti cittadini, raccontare loro cosa abbiamo fatto e quello che proponiamo. Nelle nostre liste abbiamo donne, giovani e uomini abruzzesi capaci e competenti, con una vera esperienza politica e istituzionale. Ognuno di loro ha una storia meravigliosa e tutte le carte in regola per giocarsi questa partita. Il centrodestra con le sue scelte – ha aggiunto il segretario regionale – non ha garantito ai territori una reale rappresentanza. Non ha rispettato l’Aquila, il nostro capoluogo di Regione, candidando su quel territorio il nome di un pescarese nella lista uninominale. Noi abbiamo garantito a tutti i territori una reale rappresentanza e vi assicuro che non ci saranno sorprese, come accaduto nei 5 Stelle, dove un ex candidato sindaco con un altro partito ha dovuto rinunciare a correre al parlamento facendoci credere di non sapere come funzionasse la legge. Il nostro metodo di selezione è stato trasparente, partecipato e, come è normale che accada in un partito, anche seguito da alcune polemiche. Adesso, però, è arrivato il momento di metterci tutti a lavoro e di remare nella stessa direzione”. Prima di passare la parola ai candidati presenti, Rapino ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento a “Vittoria D’Incecco e Tommaso Ginoble, che per 10 anni hanno rappresentato egregiamente il nostro territorio a Roma”. Il segretario ha anche aggiunto un sentito “grazie a Toni Castricone e Gianluca Fusilli, per aver dato la loro disponibilità a correre all’uninominale, il primo, mentre al terzo posto al proporzionale senato, il secondo”.

È un momento sicuramente emozionante – ha dichiarato Stefania Pezzopane, capolista nel collegio L’Aquila-Teramo al proporzionale Camera – è una campagna elettorale difficile ma piena di possibilità. Andremo casa per casa, Comune per Comune ricordando ai cittadini quanto è stato fatto e cosa faremo. Non possiamo lasciare il Paese al populismo e dobbiamo scongiurare il pericolo di una deriva antidemocratica”.

Gli abruzzesi devono sapere che il 4 marzo hanno una sola scelta – ha dichiarato Camillo D’Alessandro, capolista nel collegio Pescara-Chieti al proporzionale Camera – o scelgono l’Abruzzo e votano il Pd o scelgono persone catapultate sul nostro territorio, che non ne conoscono i problemi, e che vedono la nostra regione come terra di conquista”.

Il Pd è l’unico vero partito in campo – ha dichiarato Manola Di Pasquale, candidata al senato -, l’unica vera comunità politica con un programma serio in questa competizione elettorale”.

Da candidato più giovane di questa squadra – ha dichiarato Alessandro Marzoli, candidato nel collegio Pescara-Chieti alla Camera – credo sia importante che i ragazzi fra i 18 e i 30 comprendano i valori di cui il nostro partito è portatore”. Proprio su Marzoli, il segretario Rapino ha voluto sottolineare la reale possibilità di un suo ingresso al parlamento, nel caso di buon risultato del Pd, poiché lo stesso è posizionato in lista dopo la Cenni, la quale è già candidata nel collegio Toscana 11 – Poggibonsi e con molta probabilità vincerà nel collegio Toscano.

Io arrivo dal mondo dell’associazionismo e attualmente sono assessore alla cultura e al turismo al Comune di Lanciano – ha dichiarato Marusca Miscia, candidata nel collegio di Vasto all’uninominale -. È a quel mondo che guarderò in questa campagna, ricordando le tante iniziative messe in campo dal nostro partito in questi anni e i progetti in cantiere”.

Il rispetto che ha avuto Roma per l’Abruzzo parte da Renzi e prosegue con Emiliano – ha dichiarato Cristiana Canosa, candidata al proporzionale al Senato -. Li ringrazio per questa opportunità e ringrazio la comunità a cui appartengo, per la quale mi sono sempre spesa e che vivo con passione”.

Sono stata sindaco per due mandati e ora assessore del mio Comune, Palmoli – ha dichiarato Roberta Marulli, candidata al proporzionale alla camera collegio Pescara – Chieti -. Ho sempre svolto il mio compito in sinergia con gli amministratori dei Comuni limitrofi e senza mai rinunciare, però, al mio lavoro di biologa e al mio impegno nel sociale”.

Credo che sia la prima volta che le donne sono state scelte in base alle competenze e non per riempire gli spazi in quota rosa – ha dichiarato Lorenza Panei, candidata nel collegio dell’Aquila all’uninominale e nel collegio L’Aquila-Teramo al proporzionale -. Dirigo un’importante multinazionale dal 1991 e dopo aver studiato all’estero sono tornata in Italia per mettere le mie conoscenze al servizio del nostro Paese e così farò anche durante queste elezioni”.

Non mi sono mai tirata indietro quando c’è stato bisogno di rimboccarsi le maniche e non l’ho fatto neanche questa volta – ha dichiarato Antonella Allegrino, candidata nel collegio Pescara all’Uninominale -. L’Abruzzo ci appartiene, è di tutti noi, e il senso di responsabilità ci impone di intervenire, per sconfiggere i populismi”.

Chi appartiene ad un partito e ne è orgoglioso non può che lavorare per il successo di quel partito – ha dichiarato Luciano Monticelli, candidato alla Camera al proporzionale nel collegio L’Aquila-Teramo -. Questo è quello che farò e che, sono certo, faranno tutti nel Partito Democratico”.

Ringrazio il Pd che ha garantito una rappresentanza vera del territorio – ha dichiarato Dino Pepe -, candidato nel collegio L’Aquila-Teramo alla Camera -. Una circostanza che permetterà all’Abruzzo di far valere davvero le sue ragioni a Roma”.

La politica è senso di responsabilità – ha dichiarato Massimo Cialente, candidato all’uninominale Senato collegio L’Aquila-Teramo -. Ciò che è successo a Teramo, dove il centrodestra ha fatto cadere un’amministrazione di centrodestra nonostante l’emergenza terremoto, ci dà la misura di ciò che potrebbe accadere. Io corro per vincere e per poter rappresentare la mia gente e il mio territorio”.

Guardiamoci ancora negli occhi – dichiara Sandro Mariani, candidato nel collegio di Teramo all’uninominale Camera -. Questo è lo slogan della mia campagna elettorale e penso che sia ciò che bisogna davvero fare per poter far tornare il Pd alla guida del nostro Paese”.

Sono fiero di aver rappresentato la nostra Regione in Parlamento in questi anni e sono orgoglioso di tutte le battaglie portate avanti e dei risultati raggiunti – ha dichiarato Gianluca Fusilli, candidato al proporzionale al Senato -. Proprio per la mia terra e per continuare  il lavoro iniziato ho deciso di mettermi nuovamente al servizio del mio partito e di tutti i cittadini d’Abruzzo”. 

L’ELENCO COMPLETO DI TUTTI I CANDIDATI:

Camera Uninominale 

collegio Pescara: Antonella Allegrino

Collegio Chieti: Antonio Castricone

Collegio Teramo: Sandro Mariani

Collegio L’Aquila : Lorenza Panei

Collegio Vasto: Marusca Miscia

Proporzionale Camera

Collegio Pescara Chieti: 

1.Camillo D’Alessandro 

2. Susanna Cenni

3.Alessandro Marzoli

4.Roberta Marulli

Collegio L’Aquila Teramo

1.Stefania Pezzopane

2.Dino Pepe

3.Lorenza Panei

4.Luciano Monticelli

Uninominale Senato

Collegio Pescara Chieti

Federica Chiavaroli

Collegio L’Aquila Teramo

Massimo Cialente

Proporzionale Senato Abruzzo

1.Luciano D’Alfonso

2.Cristiana Canosa

3.Gianluca Fusilli

4.Manola Di Pasquale

Previous Cooperative sociali. Pietrucci: Situazione oltre la sostenibilità, assessori regionali devono affrontare il problema
Next Vota la squadra, Scegli il PD

You might also like

News dal PD Abruzzo

M20: dona il 2×1000 al PD

Anche quest’anno puoi sostenere il Partito Democratico destinando il 2×1000 della quota Irpef, in sede di dichiarazione dei redditi. A te non costa nulla e potrai comunque devolvere anche il

News dal PD Abruzzo
News dal PD Abruzzo

Sociale, Di Crescenzo: ” Il nuovo piano diventa realtà”

“Un altro importante tassello è stato aggiunto al soddisfacimento dei bisogni sociali e di salute degli abruzzesi. Infatti, grazie al lavoro certosino dell’assessore regionale Marinella Sclocco, alla collaborazione del Presidente