È D’Alonzo il candidato alla presidenza della Provincia di Teramo designato dal Partito Democratico

È D’Alonzo il candidato alla presidenza della Provincia di Teramo designato dal Partito Democratico

La Provincia di Teramo dal 2014, dopo una necessaria fase di riordino a seguito dell’entrata in vigore delle nuove disposizioni normative, è stata chiamata, suo malgrado, a rispondere a sfide complicate ma altrettanto ambiziose derivanti principalmente dalle emergenze che si sono susseguite a partire dal sisma di Agosto 2016.

Il lavoro istituzionale portato avanti dal Presidente Renzo di Sabatino e dai due consigli provinciali eletti nel 2014 e nel 2017 ha determinato, in capo all’Ente, l’assegnazione di un’ingente mole di risorse economiche per investimenti atte a garantire un importante programma operativo per i prossimi anni sulle infrastrutture viarie e sul patrimonio dell’edilizia scolastica. Tuttavia rimangono irrisolti numerosi problemi derivanti dalla gestione delle esigue risorse di parte corrente necessarie a sostenere l’attività ordinaria dell’Ente, pur trovandosi in una situazione di assoluto equilibrio sotto l’aspetto economico finanziario. Pertanto il prossimo quadriennio dovrà essere dedicato ad implementare la programmazione già esistente e a dare un assetto definitivo alla nuova forma dell’Ente Provincia derivante dalla riforma incompiuta del 2014, rendendo l’istituzione di Via Milli baricentro dell’azione amministrativa congiunta dei comuni teramani e fulcro dell’attività corale dei territori, facendosi portavoce delle importanti istanze collettive che caratterizzano Teramo e Provincia a partire dal tema della messa in sicurezza del bacino acquifero del Gran Sasso, delle infrastrutture viarie autostradali, senza trascurare la problematica della difesa del territorio dal dissesto idrogeologico e dei corsi d’acqua fluviali fino alla costa e dei relativi problemi che investono i sette comuni adriatici con l’erosione costiera e la gestione dei corsi d’acqua nella loro parte terminale. Considerata la necessità di individuare, tra la numerosa e qualificata compagine dei Sindaci della Provincia di Teramo, una proposta di candidatura sostenibile e capace di intercettare il consenso necessario a garantire la prosecuzione della gestione amministrativa dell’Ente Provincia, il Partito Democratico ha indicato, all’unanimità, il Sindaco di Crognaleto Giuseppe D’Alonzo. Il PD tutto è convinto che Giuseppe D’Alonzo saprà svolgere al meglio i compiti affidatigli.

 

Previous Chieti, Zappalorto e Di Iorio: Di Primio un sindaco senza numeri
Next Sanita': GR approva attivazione servizio 118 a Caramanico Terme

You might also like

Archivio

Con gli studenti dell’Università D’Annunzio

Sotto la pioggia con i Gd di Pescara a volantinare davanti all’Università D’Annunzio. Ci divertiamo e sorridiamo con gli studenti cercando di raccontare le cose che abbiamo fatto e quelle

Tutte le NEWS

A Casoli per sostenere il candidato Sindaco Massimo Tiberini

“Un bellissimo giro nella provincia di Chieti. Ora a Casoli per sostenere il candidato Sindaco Massimo Tiberini insieme a Paolo de Castro, Presidente Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento

Tutte le NEWS

Violenza. Pezzopane: si è conclusa prima fase campagna #panchinarossa1522, un mese per la civiltà.

“Con l’impegnativa giornata di sabato 8 si è conclusa la prima fase della campagna delle Democratiche della provincia dell’Aquila #PanchinaRossa1522” – ha così dichiarato Stefania Pezzopane nell’incontro a Sassa frazione del Comune