D’Alfonso a Centinaio: i ritardi della burocrazia stanno uccidendo le nostre aziende agricole

D’Alfonso a Centinaio: i ritardi della burocrazia stanno uccidendo le nostre aziende agricole

“In Abruzzo, ed in particolar modo nelle aree dell’entroterra abruzzese, il settore primario assume un ruolo fondamentale nel rilancio dello sviluppo economico regionale. I ritardi nei pagamenti dei fondi relativi alle misure per il biologico e miglioramento dei pascoli e prati pascolo del PSR da parte di AGEA, la società che provvede all’erogazione dei premi e dei sostegni in agricoltura, sta togliendo la linfa vitale a tutto il comparto agropastorale che in attesa che si sblocchi questa situazione è costretto a rivolgersi al sistema creditizio per l’accesso al credito per assolvere agli impegni nei confronti dei fornitori e dipendenti”. Lo dichiara il senatore del Pd Luciano D’Alfonso che, sui ritardi nell’erogazione dei fondi all’agricoltura da parte di AGEA, ha presentato una interrogazione al Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio.
“I ritardi nei pagamenti – si legge nell’interrogazione – sono attribuibili, nella maggior parte dei casi, a problematiche manifestatesi nel corso delle verifiche informatiche delle domande redatte nella ced “forma grafica” che AGEA ha messo in atto per determinare i pagamenti ad istruttoria automatizzata”. Per tali ragioni D’Alfonso chiede al Ministro Centinaio “cosa intende fare il governo per sbloccare i ritardi tecnici di AGEA in merito alla determinazione dei pagamenti alle imprese agricole e aziende del biologico abruzzesi e quali provvedimenti intende attuare per accelerare l’erogazione dei pagamenti relativi alle misure ‘a superficie’ del programma di Sviluppo Rurale”.

Previous Sì alla Commissione d’inchiesta su Bussi. Legnini e Blasioli: “Scrivere una pagina chiara e definitiva”
Next Aggressione migrante, la nota dei circoli Pd della provincia dell'Aquila

You might also like

News dal PD Abruzzo

Sanità, Zappalorto e Di Crescenzo: “Finalmente riusciamo garantire servizi attesi da 30 anni nelle aree interne”

Dal 1° gennaio le postazioni del 118 di Lama dei Peligni, Villa Santa Maria, Castiglione Messer Marino, Carunchio, San Salvo, Torricella Peligna avranno i medici a bordo e con Torrebruna

Top News

I rischi dell’autonomia differenziata

I pericoli del percorso della cosiddetta autonomia differenziata per il Mezzogiorno, Abruzzo compreso, evidenziati da un documento e da un’interpellanza dei deputati del Partito Democratico, entrambi sottoscritti da Stefania Pezzopane

News dal PD Abruzzo

Giù le tasse. NO Imu. NO Tasi

“Il 16 giugno si pagano le tasse. Non un giorno di festa, quindi. Ma quest’anno se ne pagano meno. Quasi venti milioni di famiglie non pagano la Tasi prima casa.