D’Alessandro: premio “Mithos” a Torino di Sangro nel segno di Donato Iezzi

D’Alessandro: premio “Mithos” a Torino di Sangro nel segno di Donato Iezzi

L’esempio di un uomo, l’ex sindaco di Torino Di Sangro, Donato Iezzi, medaglia d’oro al valore civile, il cui fortissimo senso delle Istituzioni gli fece privilegiare l’interesse della collettività a discapito della sua stessa vita, rivive grazie al Premio Mithos, ormai giunto alla quinta edizione. Questa mattina, a Pescara, in Regione, la presentazione dell’iniziativa alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza, Camillo D’Alessandro, del sindaco di Torino di Sangro, Silvana Priori, della vedova di Donato Iezzi, Cinzia Cannone, dell’ideatore del premio, il giornalista calabrese Filippo Marra Cutrupi, e la giornalista Marisa Paolucci.

Il premio Mithos, dedicato alla cultura della legalità, si articolerà nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 e si svolgerà nel complesso monumentale di San Felice a Torino di Sangro. Donato Iezzi venne investito da un treno il 25 gennaio 2003 mentre, durante un’ondata di maltempo, stava controllando la stabilità di un ponte per salvaguardare l’incolumità dei cittadini. “L’idea di legare un premio alla legalità al nome di Donato Iezzi cosi come quella di invitare ogni anno a Torino di Sangro personalità del mondo della giustizia e dello sport che si sono distinte per la loro vicinanza ai valori di lealtà e senso dello Stato, si è rivelata una scelta estremamente lungimirante – ha affermato il Sottosegretario D’Alessandro -.

Inoltre, il ricordo del sacrificio di Donato Iezzi è importante per far comprendere soprattutto alle giovani generazioni che ci sono uomini in grado di anteporre il senso del dovere ad ogni considerazione di carattere personale. A tal proposito, – ha aggiunto – il coinvolgimento degli allievi degli istituti scolastici va prporio in questa direzione”. Sabato 5 settembre, nella cerimonia presentata da Filippo Marra Cutrupi, saranno premiati Monsignor Santo Marciano, ordinario militare per l’Italia, il prefetto di Ancona Raffaele Cannizzaro, il procuratore della Repubblica DDA di Catanzaro, Antonio Vincenzo Lombardo, il procuratore della Repubblica DDA di Firenze, Giuseppe Creazzo, il testimone di giustizia Gaetano Saffiotti, l’ex calciatore Marco Tardelli, campione del mondo con l’Italia nel 1982, il presidente del Torino, Urbano Cairo e il caporedattore sport di Radio Rai, Riccardo Cucchi. Nel corso della serata verranno consegnate le chiavi della città al tenente colonnello dei carabinieri Alessandro Mucci. Domenica 6 settembre, alle 10.30, il premio Mithos si concluderà con la messa celebrata da monsignor Marciano presso la chiesa parrocchiale di Torino di Sangro.

http://bit.ly/1JDsoyh

Previous Fira, Rapino:”La riconferma di Micucci uno stop alle politiche di sviluppo”
Next SANITÀ: AVVIATO CONFRONTO PER RIORGANIZZAZIONE OSPEDALIERA

You might also like

Video

PORTO: D’ALESSANDRO, OK A PULIZIA FIUME PESCARA

Un intervento di pulizia straordinaria del letto del fiume Pescara. Lo ha annunciato il consigliere regionale con delega ai trasporti, Camillo D’Alessandro, a margine della riunione, che si è tenuta

Video

TURISMO; LOLLI: UNA OPPORTUNITÀ UNICA DI CRESCITA E SVILUPPO

Promuovere in modo efficace e riconoscibile la Regione come destinazione turistica. Con questo obiettivo si è svolta oggi all’Aquila una riunione tematica promossa dal vice Presidente Giovanni Lolli per una

Video

SPORT. PAOLUCCI: “PER ABRUZZO IL 2017 ANNO DEL CICLISMO”

L’Abruzzo punta sul ciclismo. Due gli appuntamenti previsti nel 2017 che oggi, nel corso di una conferenza stampa a Pescara, sono stati presentanti dall’assessore allo sport Silvio Paolucci: la tappa