Chieti, Zappalorto e Di Iorio: Di Primio un sindaco senza numeri

Chieti, Zappalorto e Di Iorio: Di Primio un sindaco senza numeri

«Un Sindaco senza numeri, ed una maggioranza che non c’è più. Questo il quadro che emerge dall’ennesima convocazione a vuoto dell’assise civica di Chieti. Anche oggi non si è riusciti ad arrivare a nulla per colpa di un centrodestra completamente allo sbando, incapace di presentarsi in Aula. In questo caso lo sconcerto è doppio perché sull’ordine del giorno odierno c’era in discussione il nuovo regolamento dei lavori consiliari a cui si sta lavorando ormai da anni e che oggi la maggioranza ha fatto rinviare non presentandosi al completo». Lo dichiarano i consiglieri comunali del PD Chiara Zappalorto e Alessio Di Iorio in una nota.

«Il Sindaco Di Primio si è lanciato in una campagna elettorale per la conquista della Provincia. Ma ci domandiamo come possa un sindaco che non è capace di coordinare la propria maggioranza, pensare di lavorare per un territorio così ampio e così poco omogeneo fatto di 104 comuni così diversi tra loro?», aggiungono Zappalorto e Di Iorio che annunciano la volontà di sostenere un percorso per un «grande movimento civico che metta insieme tutti coloro che amano Chieti senza steccati, a cui noi siamo pronti a dare il nostro contributo».

Previous Luciano Di Lorito è il candidato a presidente della Provincia di Pescara del Partito Democratico
Next È D'Alonzo il candidato alla presidenza della Provincia di Teramo designato dal Partito Democratico

You might also like

Tutte le NEWS

A Lanciano per Mario Pupillo Sindaco

“In questa foto sono insieme a Mario Pupillo, candidato Sindaco per Lanciano. Mario è stato Sindaco di questa città negli ultimi anni e, lo scorso mese, il popolo delle primarie

Tutte le NEWS

#‎BastaUnSì‬

“É partita la campagna per il referendum! A Caramanico Terme insieme a Francesco Verducci, tra poco andrò a mettere la mia firma sui moduli a Pescara e nei prossimi giorni faremo

Tutte le NEWS

Dl Genova: Pezzopane, su messa in sicurezza A24-A25, successo opposizione Pd

“Alla fine hanno dovuto cedere. Grazie alla nostra determinazione si è risolta positivamente la vicenda dei 200 milioni per la messa in sicurezza de viadotti della Autostrada dei Parchi. E