Centrale Snam, Rapino: no fermo e convinto del PD Abruzzo

Centrale Snam, Rapino: no fermo e convinto del PD Abruzzo

“Il Partito Democratico d’Abruzzo è sempre stato contrario alla realizzazione della centrale SNAM di Sulmona. Da sempre, attraverso tutti i suoi rappresentanti istituzionali, regionali e nazionali, ha manifestato la sua contrarietà a questo progetto. Anche ieri il Vice Presidente della Regione Giovanni Lolli, presente alla riunione del Consiglio dei Ministri, ha manifestato il dissenso di tutti quanti. Quanto deciso ieri è in aperto contrasto e contraddizione rispetto alla volontà della Regione Abruzzo, del Partito Democratico in Abruzzo e di tutti i cittadini interessati. Come partito condividiamo la scelta del Presidente D’Alfonso di costituirci al Tar e di dare seguito ad un NO convinto e fermo. Ho ragione di credere che la centrale non si farà. Noi useremo tutti gli strumenti per bloccarla e per ostruire qualsiasi pezzo di procedura”, lo afferma Marco Rapino, segretario regionale PD Abruzzo.

Previous SANITÀ: NEL 2018 PARTE LO SCREENING SUI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO NEI NEONATI
Next SANITÀ: APPROVATO IL PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE PER LA FRATTURA DEL FEMORE

You might also like

News dal PD Abruzzo

Bussi, il Pd, Sel e il Centrosinistra lavorano insieme per soluzioni definitive: “Bene l’emendamento che da’ tempi certi. Uscire dallo stallo”.

“Siamo soddisfatti per l’approvazione in commissione Bilancio dell’emendamento presentato dall’onorevole Castricone sulla conclusione del commissariamento del SIN di Bussi sul Tirino che ora ha un tempo certo per fare chiarezza

News dal PD Abruzzo

Lanciano, Zappalorto: Solidarietà al Sindaco Pupillo, messaggio violento Comune di Lanciano

“Il Partito Democratico esprime vicinanza e sostegno al Sindaco Mario Pupillo per il messaggio violento di questa mattina, posizionato sulla balconata del Comune. Il Sindaco Mario Pupillo, in questi anni di

News dal PD Abruzzo

Terremoto, Pezzopane: con delibera Cipe altro passo avanti per l’Aquila e Abruzzo

“La delibera con cui il Cipe ha stanziato 800 milioni per proseguire la ricostruzione post sisma del 2009 a L’Aquila e nel Cratere è la conferma dell’impegno dei nostri governi