Casoli: Feliciano Ianieri  nuovo coordinatore di circolo

Casoli: Feliciano Ianieri nuovo coordinatore di circolo

Oggi 5 marzo alla presenza della segretaria Provinciale Chiara Zappalorto si è tenuta l’assemblea degli iscritti del Pd di Casoli per l’elezione del nuovo segretario del locale circolo. L’assemblea dopo approfondita discussione, all’unanimità ha eletto il giovane Feliciano Ianieri alla guida del partito democratico.
Il segretario ha avuto pieno mandato ad intraprendere il percorso per le prossime elezioni amministrative, partendo dal confronto con i cittadini sulle idee e sui nomi attraverso lo “strumento principe”del partito democratico che sono le primarie.  Il Pd è pronto a governare ancora Casoli, portando nello zaino della competizione dieci anni di buon governo, e avendo le donne e gli uomini giusti che possano contribuire insieme a tutti i nostri concittadini a costruire il progetto amministrativo per dare a Casoli un futuro ancora virtuoso e sempre più protagonista in questo territorio.

Previous Trattamento degli animali: prevista per martedì 8 una serie di audizioni in IV Commissione
Next AICCRE ABRUZZO: ELETTA LA NUOVA DIREZIONE REGIONALE

You might also like

Top News

Sanità, Di Crescenzo: “Consiglio Stato respinge ricorsi ospedale Guardiagrele. Ora si persegua linea Regione e assessore Paolucci”

“Ieri il Consiglio di Stato si è pronunciato su tutti i ricorsi presentati in questi anni contro la Regione Abruzzo per scongiurare la chiusura del SS. Immacolata. Sono stati esaminati

Archivio

Fondi europei: sabato 16 gennaio a Mosciano Sant’Angelo incontro con l’europarlamentare Massimo Paolucci

VADEMECUM: I FONDI EUROPEI 2014-2020 Partecipano Massimo PAOLUCCI (Europarlamentare gruppo S&D) Dino PEPE (Assessore Regionale all’Agricoltura) Giuliano GALIFFI (Sindaco di Mosciano S. Angelo) Francesco MASTROMAURO (Sindaco di Giulianova – Comune

Archivio

La Casa lavoro di Vasto: l’On. Amato  invita la Sottosegretaria alla Giustizia Federica Chiavaroli. Il 18 marzo visiteranno insieme la struttura

“La Casa lavoro di Vasto è un concentrato di vite fragili, di disagio sociale, di errori pregressi che hanno già avuto la loro pena. Vite fragili che attraverso percorsi di “lavoro