Buttari: Con il Reddito di Inclusione il centro sinistra ha avviato un percorso serio ed efficace

Buttari: Con il Reddito di Inclusione il centro sinistra ha avviato un percorso serio ed efficace

“Con il Reddito di Inclusione il centro sinistra ha avviato un percorso serio ed efficace di intervento alla lotta alla povertà garantendo un reddito minimo e colmando un ritardo di oltre 70 anni rispetto ad altri paesi. Il REI ha in sé alcune caratteristiche che ne fanno uno strumento trasparente , in grado di consentire l’utilizzo efficace della spesa pubblica con una vera presa in carico del beneficiario da parte dei servizi sociali.La banca dati Inps verifica puntualmente i requisiti di accesso del richiedente e la pesatura di tutti gli interventi di cui già beneficia, così da avere una distribuzione equilibrata dei sussidi e degli incentivi”. Afferma Francesca Buttari, Vicesindaco di Francavilla al Mare ed esponente del PD Abruzzo.
“Chi ha i requisiti per la carta REI entra poi in un sistema integrato di servizi che hanno l’obiettivo di aumentarne l’occupabilita’, attraverso il lavoro congiunto di amministrazioni pubbliche, agenzie per il lavoro, organismi di formazione, terzo settore e centri per l’impiego. Siamo fortemente convinti però che l’elemento centrale in termini di efficacia del REI sia proprio l’aver affidato la gestione dello strumento ai COMUNI, in quanto unici soggetti in grado di verificare la totalità dei benefici in capo al cittadino e di garantire una presa in carico reale da parte dei servizi sociali dei bisogni del soggetto vulnerabile. Molto spesso, infatti, il problema non è mai solo la perdita del lavoro. Le difficoltà economiche di frequente si accompagnano ad altri tipi di fragilità e solo occupandosi della totalità delle criticità si riesce a garantire un approccio che possa con successo risolvere i problemi. Questi sono i motivi per cui saremo sempre dalla parte di interventi per la lotta alla povertà che non esauriscano i propri obiettivi nell’erogazione di un sussidio, ma che consentano al beneficiario di fare una nuova scommessa e un nuovo progetto di lavoro e di vita. Nel dibattito che si aprirà nei prossimi mesi continueremo a sostenere la necessità di non abbandonare la strada già avviata con il REI e difenderemo la necessità di conservare, nelle politiche di contrasto alla povertà, la centralità dei Comuni, convinti che siano gli enti di frontiera capaci di applicare con successo una politica vera, di connessione tra azioni e soggetti che sappia costruire la rete necessaria per il recupero ed il rilancio di nuovo progetto di vita”.

Previous Gianni Cordisco: Umberto Di Primio, racconti di un brutto mese di sconfitte
Next Conferenza Programmatica 2018 - PD Abruzzo

You might also like

Top News

REFERENDUM, PEZZOPANE: “IL BICCHIERE E’ MEZZO PIENO”

” E’ stata una campagna elettorale appassionante quella per il referendum costituzionale. Ho girato comune per comune, piazza per piazza, casa per casa, senza risparmiarmi, con 106 incontri. Ho avuto

Top News

Pescara, lunedì sera il segretario dem Nicola Zingaretti al Flaiano per incontrare gli abruzzesi

Lunedì 20 maggio, alle ore 20 e 30, il Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti sarà a Pescara, all’Auditorium Flaiano (Lungomare Cristoforo Colombo, 122), per parlare di “Una Nuova Europa – le

Top News

Palumbo a Martino: L’Aquila non ha bisogno di imbonitori

“Antonio Martino, pescarese catapultato da Forza Italia nel collegio aquilano per le elezioni alla Camera, non sa, poverino, che le promesse ad effetto sui “primi 100 giorni” evocano alla mente