Gianni Cordisco responsabile tesseramento Pd di Vasto

Gianni Cordisco responsabile tesseramento Pd di Vasto

La sede del circolo, in piazza del Popolo n. 2, sarà aperta venerdì, sabato e domenica dalle 18 alle 20 e 30 per sottoscrivere le nuove tessere

La segreteria regionale del Pd è già a lavoro per garantire la correttezza delle procedure, il rispetto di tutte le fasi e i tempi  che condurranno ai congressi provinciali, in programma dal 12 al 22 ottobre. E a proposito delle tappe da seguire in vista di questo importante appuntamento, il Segretario del Pd Abruzzo Marco Rapino, insieme al Segretario provinciale di Chieti, Chiara Zappalorto,  fa sapere che a Vasto è stato nominato il responsabile del tesseramento del circolo.
“Sarà Gianni Cordisco, vicesegretario provinciale in carica, ad occuparsi delle operazioni di tesseramento nella città di Vasto – spiegano i due -. In accordo con lui, abbiamo inoltre stabilito che la sede del circolo, in piazza del Popolo n. 2, sarà aperta venerdì, sabato e domenica dalle 18 alle 20 e 30 per sottoscrivere le nuove tessere. Come previsto dal regolamento, inoltre, l’iscrizione al Partito Democratico sarà sottoscrivibile anche on line, attraverso i siti del PD. Chi fosse già in possesso della tessera, invece, potrà rinnovarla fino al giorno stesso del congresso”.

Previous AGRICOLTURA: PUBBLICATO BANDO PER SOSTEGNO A BIODIVERSITÀ
Next AGRICOLTURA: PEPE, AVVIATO ITER PER CERTIFICAZIONE LATTE ALTA QUALITÀ CON MARCHIO ABRUZZO

You might also like

Top News

Sanita’, Pezzopane: “Il decreto Lorenzin non era modificabile dal parlamento”

“Condivido l’opinione di quelle organizzazioni sindacali, che per tempo e con serietà hanno affermato che la nomina del manager non rappresenta la priorità della nostra sanità. Ho osservato la linea

Top News

Cultura, Pezzopane:”Incardinato al Senato Ddl su 2017 anno ovidiano”

“Come promesso, il presidente della Commissione Cultura del Senato Andrea Marcucci ha avviato l’esame del mio disegno di legge sull’istituzione dell’Anno Ovidiano e la celebrazione dei 2000 anni dalla morte