EDILIZIA SCOLASTICA: NUOVI FONDI PER LE SCUOLE

EDILIZIA SCOLASTICA: NUOVI FONDI PER LE SCUOLE

Sono in corso di finanziamento dal Miur, a seguito di istruttoria condotta dalla Regione Abruzzo e dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, gli interventi, a valere sul DL Mezzogiorno, per l’adeguamento e il miglioramento sismico degli immobili scolastici che ospitano gli istituti secondari. I fondi fanno riferimento al quadriennio 2017-2020. “Siamo molto soddisfatti e riconoscenti nei confronti del Governo, in particolare del Ministro Fedeli che sta facendo un ottimo lavoro e del Ministro De Vincenti, e della Conferenza dei Presidenti di Regione – ha detto il presidente Luciano D’Alfonso -. Naturalmente, il lavoro di ricerca delle risorse economiche non si esaurisce qui, continueremo su questa strada al fine di mettere in sicurezza il nostro patrimonio scolastico. Con questi interventi abbiamo potuto corrispondere – aggiunge ancora D’Alfonso – alle segnalazioni di attenzione ricevute dal neo presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, e dalla Senatrice Stefania Pezzopane per il liceo classico Cotugno dell’Aquila, alle segnalazioni del presidente della Provincia di Teramo, Domenico Di Sabatino, per il liceo Delfico e alle segnalazioni ricevute dal dirigente scolastico, Giovanna Ferrante, e dal presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, per l’Ipsaar di Villa Santa Maria”. Ecco l’elenco delle scuole.  Provincia di Chieti: 1) IPSSAR Marchitelli di Villa Santa Maria (2.633.000 euro); 2) Istituto superiore “Raffaele Mattioli” di San Salvo (1.200.000 euro). Provincia dell’Aquila: 1) Liceo Classico Cotugno dell’Aquila (6.742.000 euro); 2) Liceo scientifico Patini di Castel di Sangro (1.808.000 euro). Provincia di Teramo: Liceo classico “Melchiorre Delfico” di Teramo (2.115.000 euro). In attesa di prossima coperatura finanziaria, invece, ci sono i seguenti istituti scolastici, con istruttoria favorevole: a) Liceo classico “Gabriele D’Annunzio” di Pescara (50.000 euro); b) Istituto Tecnico commerciale e per geometri “Guglielmo Marconi” di Penne (100.000 euro); c) Liceo scientifico Spaventa di Città Sant’Angelo (100.000 euro); d) Liceo scientifico e tecnologico “Luca da Penne” (100.000 euro); e) liceo statale “G. Milli” di Teramo (2.000.000 euro); f) Istituto d’istruzione secondaria “Delfico-Montauti” (4.000.000 euro).

Previous SICCITÀ: PEPE SCRIVE AL MINISTRO MARTINA
Next URBANISTICA: PRIMO INCONTRO, CON GLI ORDINI PROFESSIONALI, SULLA NUOVA LEGGE REGIONALE

You might also like

#insiemealpd

RYANAIR: REGIONE FINANZIA PIANO INDUSTRIALE E RICAPITALIZZAZIONE

D’ALESSANDRO, CANTIERE LEGISLATIVO PER AEROPORTO D’ABRUZZO Il Governo regionale “mette in campo il cantiere delle iniziative legislative ed istituzionali” per scongiurare che Ryanair abbandoni l’aeroporto di Pescara, per effetto sia

#insiemealpd

FORMAZIONE: ARRIVANO IN ABRUZZO I NUOVI POLI TECNICO PROFESSIONALI

Un passo avanti per consolidare ancora di più il rapporto formazione-lavoro, che negli ultimi anni ha registrato uno sviluppo senza precedenti, grazie alla costituzione degli Its, gli istituti tecnici superiori.

#insiemealpd

SISTEMA IDRICO: GIUNTA REGIONALE APPROVA PROGETTI PER 69 MILIONI

La Giunta regionale ha approvato oggi i progetti cui destinare finanziamenti pari a 69 milioni di euro per il completamento del sistema idrico integrato. Si prevede il potenziamento dell’acquedotto del